SocialTwist Tell-a-Friend 
GEROVITAL H3 - Una breve storia...


La Professoressa Aslan ha dichiarato che GH3 opera a "il livello cellulare" nel corpo. Il corpo è formato di cellule, le cellule di tipi diversi (la pelle,il tessuto muscolare, il cervello, il sistema nervoso, le ossa ecc.) Anche nel grembo le cellule moltiplicano e il feto cresce e si sviluppa. Dopo che la nascita la replicazione di cellule nuove continua e, mentre alcune cellule cominciano a morire, avviene una nuova rigenerazione e la crescita prosegue. Fondamentalmente questo processo continua fino a circa il ventesimo anno di di vita, per poi rallentare fino a fermarsi verso in 28 anni.

Dai trenta in poi, la persona media perde più cellule di quelle che vengono prodotte ed inizia un declino globale che accelera sempre più fino al vero e proprio invecchiamento. Molto può essere fatto per contenere questo peggioramento (una dieta bilanciata, l'esercizio fisico) ma non è sufficente a fermarlo o invertirlo. D'altra parte ci sono parecchie eccezioni: in alcuni casi uomini e donne di età avanzata hanno conservato un'apparenza fisico-mentale giovanile ma sono casi assai rari.

In più di 70 Paesi il Gerovital GH3 è disponibile al pubblico, senza bisogno di prescrizione medica, e almeno 100 MILIONI di persone ne hanno provato i benefici effetti a un grado più o meno alto. In Germania, uno dei Paesi dove si consumano più prodotti alternativi ed erboristici, viene prodotta una versione chiamata KH3 (contenente metà della dose di Procaina e varie vitamine) ed è uno dei 10 prodotti più venduti.

In America un certo Dr.Sapse, che era un collaboratore interno del Laboratorio della Dott.ssa Aslan, ben conscio dei risultati ottenuti decise di chiedere alla Food & Drug Administration un permesso di pre-vendita per testare il prodotto quale antidepressivo per le persone anziane. Il permesso venne accordato e Sapse ottenne il danaro per fondare la sua Compagnia (la Rom-Amler) per commercializzare il Gerovital. Sfortunatamente non appena superò la prima fase di sperimentazione (sicurezza del prodotto) delle tre richieste ed era a buon punto, la FDA cambiò le sue regole! Sembra che a causa del vasto eco ottenuto sui giornali con titoli del tipo "L' Elisir dell'Eterna Giovinezza "o" Vivremo in Eterno? "o" Il Miracolo Antietà" e simili scoops allarmarono la FDA che pretese dal Dott.Sapse una ricerca su un numero elevatissimo di persone per un periodo illimitato di anni per confermare le pretese dei giornalisti. Invano egli protestò che il suo era un interesse limitato ad un fattore, ma essi furono irremovibili.


Le implicazioni finanziarie di questo sviluppo
erano talmente enormi che il buon dottore fu letteralmente bloccato e la sua compagnia fu fatta fallire. Naturalmente è piuttosto intrigante congetturare sulla ragione VERA per cui la FDA si comportò in questo modo, considerando il fatto che Sapse aveva ristretto da sè il campo d'azione al mero aspetto antidepressivo del GerovitalGH3 e che la stessa Autorità aveva riconosciuto non esserci alcun problema di sicurezza del prodotto (basandosi su uno studio americano) opinione che del resto mantengono tuttora.

Forse come tutte le Istituzioni Burocratiche, la FDA si riteneva di dover operare ad un livello ben più elevato che nel mero interesse del pubblico e quindi non vide alcuna ragione di spiegare il suo comportamento. Siete perciò nella condizione di dover decidere da soli quale sia la verità; se accettiamol'evidenza che il GH3 funziona - e la ricerca fornisce una schiacciante mole di prove in questo senso – dobbiamo allora considerare quale effetto potrebbe avere la commercializzazione su scala mondiale di questo prodotto (e non solo reso meramente accessibile come è stato nei passati 20 anni in molti paesi sviluppati del mondo).

La chiave del problema sta nel fatto riconosciuto che il GH3 FUNZIONA effettivamente e non solo questo ma anche il fatto che funziona in tantissimi casi che fino ad oggi vengono trattati con costosi farmaci sintetici che producono una serie di effetti collaterali che vengono poi trattati con ulteriori farmaci innaturali che, a loro volta, producono ulteriori effetti collaterali, che vengono ulteriormente trattati da altri farmaci... e così via. Per porre la questione in una prospettiva semplice ed accurata, se la vera formula Gerovital GH3 fosse stata facilmente commercializzabile al pubblico avrebbe ottenuto un tale successo da costituire una potente minaccia per l'Industria dei farmaci sintetici, un' Industria che quanto a capitali investiti, grandezza e scopi è seconda solo a quella Petrolifera e a quella Militare.

E' ben noto che la tecnica di sopprimere ogni possibile prodotto concorrente è stata a lungo usata dalle grandi industrie in tutto il mondo. Per anni la commercializzazione delle audio-cassette è stata bloccata dalle industrie manifatturiere dei dischi poiché avrebbe fatto crollare le loro vendite. Similmente il carburatore “Pogue “ registrato nel 1933, che faceva 400 Km con 5 galloni di carburante scomparse dalla scena appena la stampa ne parlò. Non possiamo, del resto, accusare un singolo gruppo per ostruzionismo verso il Gerovital GH3, hanno agito evidentemente tutti assieme per tenerlo fuori dal Mercato, una sola compagnia non ci sarebbe riuscita. A chi avrebbero dovuto rivolgersi per ottenere aiuto se non ad un Autorità Governativa competente in materia e cioè la FDA? E che dire dell'Associazione Medica Americana? Perché tanta riluttanza nell'eseguire delle ricerche accurate (usando la formulazione GH3 e non semplicemente la Procaina da sola) per “soddisfare se stessi” su ciò che il resto del mondo sapeva già da 20 anni?

Di nuovo possiamo sospettare degli interessi occulti. E che dire dell'efficacia dei farmaci che la FDA ed altre Autorità Mediche sono sempre così propense a promuovere attraverso l'Industria della Salute. Ovviamente l'uso di sostanze innaturali ha dato enormi profitti. Perché le persone sofferenti vengono trattate con prodotti letali o quasi letali che curano i sintomi piuttosto che ricevere aiuto per curare le loro condizioni! Qualunque paziente che riceve costanti trattamenti altamente dispendiosi per i suoi sintomi è un affare più prezioso per l'Industria medica di uno che è stato curato. E' una bella domanda da porre: quale posizione prende l'Associazione Medica Americana circa il Gerovital GH3? La risposta è che non hanno alcuna posizione, semplicemente ignorano totalmente il prodotto o lo minimizzano. I lettori decidano da soli .Rimane una questione di opinione. Il nostro grazie a coloro in cui poniamo la nostra fiducia.



Home
| Ana Aslan | I medici | Come GH3 opera | Contattaci | Prodotti |
Acquista Acido Ellagico

Millennium©Health LLc - All rights reserved

Tutte le informazioni pubblicate sono tratte da fonti attentamente selezionate. Le informazioni non sono esaustive rispetto alla complessità dell'argomento trattato, servono a dare un indicazione di base che potrà essere approfondita con il proprio medico o specialista. la vostra scelta dovrà essere sottoposto al giudizio di un medico nel corso di una visita specialistica. Non verranno in nessun caso fornite indicazioni o interpretazioni di esami medici o di laboratorio. gerovitalia.it e Millennium©Health LLc sono un servizio informativo e l'accesso a tutti i suoi contenuti e servizi è totalmente gratuito. gerovitalia.it e Millennium©Health LLc in nessun modo vogliono sostituirsi al medico o allo specialista ed i suoi contenuti non sono da intendersi come prescrizioni medico cliniche, diagnostiche, sanitarie o farmacologiche.